Archivio 19 settembre 2018

FILIPPO SOCIO “SPECIALE” DELL’ANC

Filippo è un ragazzo “speciale”, con il sogno di far parte dell’Arma dei Carabinieri.
Prima dell’estate, nel corso di una visita presso il Comando Stazione Carabinieri di Arcisate (VA) durante la quale, invitato dal Comandante di Stazione, Mar. Magg. Gaspare Amoroso, si era intrattenuto a pranzo in caserma con il Comandante ed i militari della Stazione, ha incontrato il Comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri di Varese, Ten. Col. Federico Ninni, al quale ha rivelato questo suo desiderio, pur ammettendo di essere cosciente di non riunire i requisiti necessari. Nella circostanza l’Ufficiale ha promesso al ragazzo che avrebbe trovato un modo per farlo entrare a far parte della prestigiosa famiglia alla quale ambiva.
Da ieri, con una cerimonia che si è svolta presso il Comando Provinciale Carabinieri di Varese, alla presenza del Comandante Provinciale, Col. Claudio Cappello, di una rappresentanza degli ufficiali della sede e della Stazione Carabinieri di Arcisate, il Presidente della Sezione dell’ANC di Varese, Ten. Roberto Leonardi, accompagnato dal segretario della Sezione del Capoluogo di Provincia, Brig. Gaetano Cometa, lo ha formalmente nominato “socio simpatizzante”, consegnando nelle sue mani copia del tesserino dell’Associazione Nazionale Carabinieri.
L’entusiasmo coinvolgente ed il senso dello “Stato” con il quale Filippo, accompagnato da sua mamma, ha ringraziato il Col. Cappello ed il Ten. Leonardi per avergli voluto attribuire tale carica in seno all’Associazione Nazionale Carabinieri di Varese, è stata nuova linfa per i militari in servizio e per il personale dell’ANC, questi ultimi in particolare arricchiti dalla certezza di avere “arruolato” tra i propri ranghi un nuovo prezioso elemento “speciale”.

GALLARATE INCIDENTE SUL LAVORO:GRAVE OPERAIO

Questa mattina alle ore 10 si è verificato un grave infortunio sul lavoro in un cantiere edile in via Gramsci a Gallarate.
Per cause in fase di accertamento l’operaio è rimasto ferito al capo.
Sul posto sono intervenute un’ambulanza e un’automedica per soccorrere il lavoratore, 48enne, trasportato poi in ospedale a Legnano in codice rosso.
I vigili del fuoco intervenuti con un’autopompa hanno messo in sicurezza l’area e stanno collaborato con carabinieri e Ats Insubria per accettare la dinamica dell’evento.

VARESE “SUPPORTA” LE OLIMPIADI

Varese, città di sport, si candida a supportare le Olimpiadi del 2026 al fianco di Milano mettendo a disposizione il proprio impianto del Palaghiaccio come una delle sedi dove svolgere gli eventi sportivi delle Olimpiadi 2026 o per gli allenamenti delle squadre mettendo a disposizione in particolare il Palaghiaccio. L’assessore allo sport del Comune di Varese, Dino De Simone è convinto che: “La fortissima tradizione sportiva di Varese, da sempre palcoscenico di grandi eventi tra cui i prossimi mondiali di canottaggio e il recente mondiale di Gran Fondo di ciclismo che hanno messo in luce la nostra ottima offerta di ricezione diffusa, oltre alla vicinanza con Milano e l’aeroporto di Malpensa, possano far sì che la nostra città sia un luogo ideale e all’altezza per supportare un evento come le Olimpiadi”. Il Palaghiaccio andrà “sistemato”