Archivio 27 giugno 2017

VARESE MIRABELLI: “COERENTE, NON DISSIDENTE”

C’è polemica all’interno del PD a Varese. È emerso sulla stampa un messaggio di disappunto da parte del sindaco per le scelte di alcuni consiglieri che si sono discostati dalla linea del partito: Fabrizio Mirabelli, Luisa Oprandi e Giampiero Infortuna. L’argomento sarà affrontato all’interno dell’assemblea degli iscritti del prossimo lunedì. Sulla questione si esprime oggi anche l’opposizione, con il consigliere regionale Emanuele Monti che parla di una situazione tragicomica. Saranno schiacciati dalle contraddizioni interne, è solo questione di tempo – dice Monti. Per Fabrizio Mirabelli, uno dei consiglieri definiti dissidenti, è normale che esista una pluralità all’interno di un partito. Io sono sempre stato coerente – dice – sia quando ero all’opposizione che ora come consigliere di maggioranza.

VARESE PALLACANESTRO VERSO LA CERTIFICAZIONE

La Pallacanestro Varese prosegue il suo percorso per l’ottenimento della certificazione ISO-9001. Una novità per il basket italiano: ad oggi nessuna società professionistica può vantare questo riconoscimento. Il percorso è iniziato lo scorso mese di ottobre con l’analisi di tutta la parte documentale, svolta dalla società di consulenza ProGest. Ieri è stato superato il primo step, e ora si prosegue in vista del secondo decisivo passaggio che ci sarà ad ottobre, con l’inizio del campionato. La Rina Services, ente prescelto per la verifica, valuterà la gestione di tutta l’organizzazione di una partita di basket, sotto il profilo sportivo e non.

VARESE GUARDIA DI FINANZA: 243 ANNI, 3 OBIETTIVI STRATEGICI

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Varese ha celebrato a Ville Ponti il 243° anniversario della Fondazione del Corpo. Nel suo discorso il comandante provinciale, il colonnello Francesco Vitale, ha elogiato la professionalità e la competenza dei finanzieri che hanno permesso di conseguire importanti risultati operativi. Il tutto nell’ottica dei 3 principali obiettivi strategici del corpo: lotta all’evasione, elusione e frodi fiscali; contrasto agli illeciti nel settore della tutela della spesa pubblica; contrasto alla criminalità organizzata ed economico-finanziaria. Sono stati diffusi i dati dell’attività dei primi mesi del 2017. Scoperti 36 evasori totali e evasione all’Iva per 750 milioni di euro. Scoperti danni erariali e risorse pubbliche richieste/percepite in frode per 1,4 milioni di euro. Segnalati 205 soggetti in materia di frodi alla spesa pubblica. In ambito di contrasto alla criminalità economico-finanziaria sono stati individuati patrimoni illeciti e aziende riconducibili alla criminalità organizzata per oltre 27 milioni di euro. Il controllo del territorio e contrasto ai traffici illeciti ha portato al sequestro di oltre 300 kg di droghe e all’arresto di 22 narcotrafficanti. La cerimonia si è conclusa con la premiazione di 23 militari che si sono distinti in particolari operazioni.